Legumi preziosi: dallo Gnocchetto di Spello all’orzo perlato, scopri come aggiungere il benessere dei legumi alla tua dieta, senza rinunciare a qualche sfiziosità!
0
Legumi preziosi: dallo Gnocchetto di Spello all’orzo perlato, scopri come aggiungere il benessere dei legumi alla tua dieta, senza rinunciare a qualche sfiziosità!

Una dieta varia è alla pesi di una cucina viva, nel gusto e nei sapori, ma soprattutto è ciò che permette al nostro corpo di mantenersi in equilibrio, trovando i nutrimenti necessari nella moltitudine di varietà alimentare che la natura ci offre. Nello specifico, variare il tipo di carboidrati e proteine provenienti – per la maggior parte – da legumi, cereali e semi , permette di sfruttare contemporaneamente moltissime proprietà!

Orzo perlato: come trattarlo? Gli arancini d’orzo!

L’orzo perlato è il legume per tutte le stagioni! Ricco di proprietà, si adatta perfettamente a confortevoli ricette invernali oppure sfiziose insalate estive. Il modo più comune per utilizzarlo è mantecato a formaggi e verdure, ad esempio nell’orzotto oppure come complemento a zuppe di verdure, ma non solo! Si presta molto bene a sostituire il riso ad esempio negli arancini! In questo caso, basterà cuocere l’orzo in acqua bollente e salata, amalgamarlo ai classici ingredienti per gli arancini e impanare accuratamente. Friggere in olio caldo e servire, il gioco è fatto!

Potrai stupire tutti con una versione golosa ed inaspettata di un classico della nostra cucina!

Gnocchetto di Spello: il fagiolo da vellutata

Compatto e resistente alla cottura è un fagiolo ricco di proprietà. L’apparenza può ricordare un pisello, per via anche del baccello che custodisce questo legume. Ricco in proteine e vitamine è perfetto da aggiungere ad una vellutata di verdure, regalando una consistenza piena, ma dal sapore delicato. Lo gnocchetto di Spello, però, è ottimo anche consumato da solo, con cottura delicata – ad esempio a vapore – accompagnandolo ad altre verdure di stagione.

Cece di Spello: la pasta e ceci della tradizione

Cece umbro, piccolo, ma estremamente saporito, è un legume di cui non potrai più fare a meno! Grazie alle dimensioni leggermente minori rispetto al cece tradizionale, il cece di spello è versatile nell’uso, adattandosi a ricette più semplici come zuppe e vellutate, oppure esaltando i classici della tradizione, come la pasta e ceci. La pelle, non staccandosi in cottura, mantiene intatte le proprietà del legume, mantenendo – nel complesso – una texture solida, perfetta per ogni tipo di cottura!

Lenticchia di Spello: la zuppa healthy e veg

Lenticchia che cresce sui monti Sibillini, è una varietà che arriva dall’oriente e che ben si adatta, quindi, ad essere abbinata a spese e sapori che ricordano la tradizione indiana. Prova la Lenticchia di Spello soffritta con carote, sedano e cipolle, a cui poi aggiungi un cucchiaio di concentrato di pomodoro, alloro e sale. Lascia cuocere per una mezzora a fuoco basso aggiungendo, poi, altri pomodori perini saltati in padella, controllando la cottura della zuppa. Aggiungi brodo vegetale se necessario e servi con pane integrale tostato! La cena è servita.

Lascia un commento

La tua email non sarà mostrata.

0

SU