Dolce o salata? Recente oppure antica? Scopri la Cheesecake!
0
Dolce o salata? Recente oppure antica? Scopri la Cheesecake!

Perfetta per accompagnare merende, colazioni e apertivi, la cheesecake è un dolce semplice, facile e versatile! Adatto a tutte le occasioni.

La prima cheesecake? Anglosassone…o forse no!

La tradizione moderna lega il soffice dolce al formaggio alla cultura dolciaria anglosassone, che ne ha fatto un’icona, esportandola in tutto il mondo.
Non tutti sanno, però, che le radici di questo dolce dimostrano un percorso più lungo nella nostra storia, riportandoci in antica Grecia. Qui, anticamente, era uso comune preparare torte al formaggio di pecora e miele, come racconta Callimaco e, dopo di lui, altre fonti che raccontano la stessa dolce arte nell’antica Roma.

Frutta fresca o confettura?

La base comune, per qualsiasi tipo di cheesecake, è piuttosto semplice: scegli il tuo biscotto preferito, tritalo e amalgamalo al burro, per poi ricoprire la base con la crema di formaggio e panna, lascia riposare e ricopri con il topping che preferisci!

Il dibattito tra frutta fresca oppure confettura è stato a lungo discusso, ma, senza vincitori! Infatti, il vero pregio di questo dolce è la versatilità! Potrai scegliere tu steso gli ingredienti che preferisci, stupendo i palati di tutta la famiglia!

La cheesecake, infatti, è ottima per essere servita a merenda, oppure interpretata in agrodolce per un aperitivo alternativo. Stai cercando qualche idea? Eccole qui!

Cheesecake al bicchiere con confettura di kiwi

Se avete voglia di un dessert facile, veloce e gustoso, la cheesecake ai kiwi si presta benissimo per essere servita in conclusione, ad esempio, di una cenetta a due! La ricetta della cheesecake alla confettura di kiwi non prevede l’uso di gelatina, ma potrete ugualmente inserire dei pezzi di frutta fresca sia nella farcia, sia come decorazione.

Il procedimento, in questo caso, è davvero semplice: scegli il tuo bicchiere per servire il dessert e crea la base biscottata, come faresti per la cheesecake in tortiera. Una volta solidificata inserisci la crema ottenuta montando Philadelphia e panna fresca, aggiungendo a piacimento gocce di cioccolato oppure pezzi di frutta.

Ricopri con un cucchiaino di confettura e lascia riposare in frigo, sarà pronta per essere servita alla conclusione del pasto!

Cheesecake salata: come si fa?

Per sfruttare questo dolce anche come alternativa al solito aperitivo, ti basterà sostituire i biscotti con dei grissini sbriciolati, amalgamati con olio (oppure burro), ricoperti da una crema di Philadelphia e formaggio – molti, in questo caso, suggeriscono la ricotta – condita con gli ingredienti che preferiamo, ad esempio, olive, salmone oppure pomodorini secchi.

Come la cheesecake dolce, anche quella salata va servita dopo un breve riposo in frigorifero, per fissarne la consistenza.

E tu? Hai già trovato la confettura oppure il gusto perfetto per la tua cheesecake?

Lascia un commento

La tua email non sarà mostrata.

0

SU