Solè – Passito

Solè – Passito

da La Casanella

10,00

Vino passito da uve Cortese e Sauvignon Blanc
Annata: 2014
Bottiglia da 375 ml

Scopri come funziona foodaloo.it
Quantità
COD: LCSAL01PSSSL01 Categorie: ,

Recensito da

Filippo

L'ambasciatore

Per chiudere in bellezza un lauto pasto o semplicemente come vino da meditazione, quale vino migliore se non un Passito? Una "chicca" prodotta in numero limitato, selezionando i migliori grappoli di uve Cortese e Sauvignon Blanc, messi ad appassire sui graticci in locali idonei, dove quotidianamente vengono girati e controllati fino alla spremitura e alla successiva lenta fermentazione in piccole botti di rovere, dove avviene la svinatura e il successivo affinamento per circa tre anni. Solitamente si abbina alla pasticceria fresca o secca ma vi invito a provarlo abbinato a formaggi molto stagionati, piccanti o erborinati, con i quali raggiunge un equilibrio perfetto! Calice: classico da vini passiti o piccoli tulipani con estremità aperta.

Questo vino viene ottenuto da uve raccolte in vendemmia tardiva, le quali vengono poste su graticci in locali ben arieggiati per poter ottenere una elevata concentrazione zuccherina.
Area di produzione: località Vallescura, comune di Lerma (Alessandria)
Cru: Cortese 50% – Sauvignon 50%
Altezza slm: 290
Esposizione solare: sud
Tipo di allevamento: guyot
Terreno: tufaceo
Anno impianto: c.a. 15 anni
Vendemmia: tra la prima e seconda decade di settembre, ma viene raccolta tardivamente durante la seconda decade
Vinificazione: appassimento delle uve, spremitura e lenta fermentazione in carati di rovere
Affinamento: in barrique tre anni
Gradazione alcolica: 143% vol
La gradazione alcolica può variare in percentuale a seconda dell’annata in base all’andamento climatico.

Reperibilità

Tempo di preparazione

Profilo organolettico

Colore: giallo dorato
Odore: penetrante di frutta matura
Sapore: dolce, ampio e persistente

Abbinamenti consigliati

Ideale con pasticceria secca e formaggi saporiti

Consigli di degustazione

Servire a 14-16 °C

Regione

La Casanella

Da alcuni anni mi dedico con grande piacere e interesse alla ricerca di prodotti agroalimentari di eccellenza tra le piccole realtà artigianali italiane, in particolare del mio territorio, il Piemonte. Alcuni mesi fa ho scoperto una piccola azienda agricola e cantina sulle colline del comune di Lerma, in provincia di Alessandria, nell'Alto Monferrato. Tra le tante aziende, questa mi ha incuriosito per una piccola produzione di eccellenza in quantità limitata. Una tipologia di vini che a me appassionano particolarmente: gli Spumanti Metodo Classico!
L'azienda si chiama "La Casanella" ed è una piccola realtà agricola artigianale a conduzione familiare, in cui con grande passione Roberto e la sua famiglia si dedicano al lavoro nei vigneti di proprietà e alla produzione dei vini tipici dell'alto Monferrato, ma non solo! Vini classici ma anche pregiati, dedicati ad un pubblico d'intenditori alla ricerca di veri prodotti artigianali di eccellenza molto esclusivi. Una produzione di nicchia che aspettava solo di essere scoperta e fatta conoscere!
L'azienda è proprietaria di 6 ettari a vigneto dove la raccolta dell'uva avviene unicamente a mano e trasportata in piccole cassette per preservare i preziosi grappoli, frutto del lavoro di un intero anno! In brevissimo tempo i grappoli giungono in cantina dove si procede alla vinificazione artigianale dei vini tipici di queste terre.
La produzione dei vini classici conta 6 etichette:
"Torre valle scura" Ovada DOCG - Dolcetto di Ovada Superiore Riserva
"Bricco Casanella" Ovada DOCG - Dolcetto di Ovada Superiore
"Rugiada" - Rosato da uve Dolcetto
"Soasì" - Bianco varietale da uve Sauvignon Blanc
"Bric Rajà" - Rosso varietale da uve Cabernet Sauvignon
"Solè" - Passito da uve Cortese e Sauvignon Blanc
Vini che sanno davvero esprimersi al meglio ad ogni assaggio! Una bella espressione di questo territorio e del sapiente lavoro di Roberto e della sua famiglia.
Tra tutti i vini degustati mi hanno davvero affascinato i loro Spumanti Metodo Classico Millesimati "Giulia Contea", unica azienda in Italia a produrre tre etichette con uve Dolcetto in purezza vinificate in bianco e rosè con il metodo tradizionale, ovvero rifermentato in bottiglia e rigorosamente a mano! Spumanti di qualità superiore, direi assolutamente unici, in quanto da sempre le uve Dolcetto vengono vinificate in rosso, come i loro Dolcetto di Ovada DOCG e il Rosato, ma Roberto con i suoi spumanti è riuscito a realizzare da questo importante vitigno tipicamente piemontese una sua nuova e sorprendente espressione!
Pensate che tutto il procedimento avviene artigianalmente, dalla preparazione dei vini base, alla presa di spuma, compreso il remuage sulle tradizionali pupitres di legno, fino al "dègorgement à la glace".
Spumanti che "riposano" e affinano sui lieviti da 24 fino a 50 mesi!
La grande passione di Roberto per la natura, la viticoltura, il vino e per le bollicine in particolare, lo ha spinto a fare numerosi viaggi in Francia nella Champagne, dove insieme alla sua famiglia e al suo enologo, è riuscito a "carpire" al meglio i dettagli del metodo tradizionale o "champenoise" raccontati dai piccoli produttori, i "Récoltant", vigneron indipendenti che hanno condiviso con loro alcuni "segreti"che hanno poi permesso la prima produzione nel 2014 di spumanti di grande eleganza e finezza, proposti nelle tre declinazioni:
"Giulia Contea" VSQ Dolcetto Metodo Classico Blanc de Noirs Pas Dosè Millesimato
"Giulia Contea" VSQ Dolcetto Metodo Classico Blanc de Noirs Brut Millesimato
"Giulia Contea" VSQ Dolcetto Metodo Classico Rosè Brut Millesimato
Spumanti unici, eleganti, dal perlage fine e persistente. Il loro ampio e fragrante bouquet aromatico e l'equilibrio molto ben bilanciato tra struttura e freschezza li rendono eccellenti compagni della pura convivialità, adatti ad ogni occasione, in particolare ad importanti abbinamenti gastronomici della cucina nazionale ed internazionale, tradizionale e innovativa.

0

SU