Formaggio Bonat grattugiato liofilizzato

Formaggio Bonat grattugiato liofilizzato

da Bonat

18,30

Parmigiano Reggiano DOP (98%) e formaggio a pasta dura (2%) grattugiati e liofilizzati
Barattolo da 300 g

Scopri come funziona foodaloo.it
Quantità

Vedi anche gli altri prodotti di Bonat


Recensito da

Gianluca

L’Alchimista

È composto per il 98 % da Parmigiano Reggiano Bonat e per il restante 2% da formaggio a pasta dura Bonat, fatto con lo stesso latte e procedimento del parmigiano. Ma dal momento che viene grattugiato e liofilizzato, ovvero gli viene tolta l’acqua, per legge non può riportare la dicitura Parmigiano Reggiano. Ed in effetti è un prodotto decisamente diverso: un grattugiato asciutto la cui consistenza ricorda biscotti tritati finemente, ma dal sapore sapido e dolce allo stesso tempo. Per questo ho provato a farci dei biscotti salati e voglio darvene la ricetta facilissima: 50 g di burro, 50 g di farina, 50 g di farina di riso (o maizena), 50 g di grattugiato liofilizzato, una macinata di pepe, un pizzico di sale e vino bianco quanto basta per ottenere un impasto compatto. Lasciare riposare mezz’ora al fresco, formare dei biscottini rettangolari o dei grissini grossi, spennellare con uovo e spolverare con granella di nocciole tritate o semi di papavero. Infornare a 180 °C per circa 12 minuti. Sono ottimi accompagnati da salumi nell'antipasto o da soli come snack o per un aperitivo. Le possibilità di utilizzo di questo grattugiato sono molteplici tenendo presente che si mantiene fuori frigo (non ha acqua!) ed ha una resa di sapore circa il doppio del Parmigiano Reggiano grattugiato classico.

Prodotto innovativo composto per il 98% da Parmigiano Reggiano e per il restante 2% da formaggio a pasta dura prodotto sempre dalla famiglia Bonat con il latte delle sue mucche, alimentate esclusivamente con l’erba dei prati di proprietà. Prati secolari ricchi di erbe ed essenze oggi sconosciute e introvabili, che conferiscono al latte, e quindi al formaggio, aromi esclusivi.
La caratteristica rivoluzionaria di questo prodotto è la totale assenza di acqua, che permette di conservarlo a temperatura ambiente e di aggiungerne alle ricette minori quantità. Il processo di liofilizzazione infatti ne aumenta notevolmente la resa in termini di gusto rispetto al classico formaggio grattugiato.

Formato

Barattolo da 300 g

Reperibilità

Tempo di preparazione

Ingredienti in etichetta

LATTE vaccino, sale, caglio

Allergeni

Latte

Note

,

Valori nutrizionali medi per 100 g

Energia 2249 kJ/538 kcal
Grassi 35,7 g
di cui acidi grassi saturi 21,6 g
Carboidrati 0 g
di cui zuccheri 0 g
Proteine 48 g
Sale 1,9 g

Regione

Bonat

Il Parmigiano Reggiano, il re dei formaggi italiani, il più copiato ed imitato, un simbolo della nostra terra e cultura è un formaggio che vanta una storia antichissima. Conosciuto già prima del XII sec., è citato da Boccaccio nel Decamerone: «et eravi una montagna di formaggio Parmigiano grattugiato, sopra la quale stavan genti, che niuna altra cosa facevan, che fare maccheroni e ravioli».
Qui sono a presentarvi e proporvi un'azienda agricola che non a caso ha collezionato numerosi premi e primi posti assoluti e che produce probabilmente il miglior Parmigiano Reggiano di sempre. Sto parlando dell'azienda agricola Bonat, che da quattro generazioni opera a Montechiarugola, nella campagna parmense, adesso gestita da Giorgio Bonati e dal figlio Gianluca.
Gianluca, che già mi sta simpatico perché si chiama come me, mi ha spiegato i tre principali motivi della bontà del loro Parmigiano Reggiano. In primo luogo l'esperienza di famiglia, che è fondamentale in un prodotto così naturale e semplice dal punto di vista degli ingredienti, praticamente fatto solo con latte e caglio naturale. In secondo luogo, appunto, il latte: i Bonati producono il loro formaggio esclusivamente con il latte, molto speciale, delle loro 100 mucche. Veniamo così al terzo dei tre motivi: il loro latte è così speciale e particolare perché le loro mucche mangiano soltanto il fieno dei campi di famiglia. Si tratta di campi centenari ricchi di erbe ed essenze oggi sconosciute ed introvabili nella maggior parte dei fieni e che donano al latte, e quindi al formaggio, dei profumi e delle note assolutamente particolari. Oltre ad essere buonissimo, il Parmigiano Reggiano è un alimento facilmente e velocemente digeribile, privo di lattosio e galattosio ed altamente proteico.
Esperienza e tradizione sono le fondamenta per un prodotto di qualità. E questo lo sappiamo già. Ma quando questi due aspetti si combinano con estro, fantasia e voglia di innovazione, si entra nel campo della genialità. Cosí  Gianluca crea il formaggio grattugiato liofilizzato Bonat che altro non è che il suo parmigiano al quale viene tolta l'acqua. Ne deriva un prodotto buonissimo, strutturalmente diverso dal classico parmigiano grattugiato e dal sapore avvolgente ed intrigante. Vi consiglio vivamente di approfondirne la conoscenza.
Un amico di Giorgio e Gianluca, proprietario di alcune rinomate pizzerie in Trentino e che usava da lungo tempo il Parmigiano Bonat per impreziosire con deliziose scaglie le sue pizze più apprezzate, andato a trovarli in azienda, assaggiò per caso la passata di pomodoro che i Bonati facevano per loro consumo familiare. Ne rimase talmente entusiatsa da «costringerli» a fornirlo di questa passata, l'unica che adesso usa per tutte le sue pizze. Potevo non assaggiarla? Vi garantisco che è la passata di pomodoro più dolce e saporita che io abbia mai provato.
Questa è la prova che quando si è bravi, si ha mestiere e la terra adatta a disposizione, si possono creare delle vere eccellenze alimentari. Ora sta a voi usare queste eccellenze per creare dei capolavori in cucina o semplicemente per deliziare il vostro palato con il miglior Parmigiano Reggiano di sempre!

0

SU