fbpx
Toscanetti Rosso di Toscana IGP 2021 da 0,75 ml

Toscanetti Rosso di Toscana IGP 2021 da 0,75 ml

da Davinum

17,50

Rosso di Toscana I.G.T.

Indicazione Geografica Tipica

Bottiglia da 75 cl 

Annata 2021

Scopri come funziona foodaloo.it
Quantità

Vedi anche gli altri prodotti di Davinum


COD: DVNFI01TS75 Categorie: , Tag: , ,

Assaggiato da

Simona

L’Esploratrice

Un ottima espressione del Sangiovese toscano in purezza, al naso frutti rossi, sentori di violetta. In bocca morbido, piacevolezza dei tannini. Un vino a tutto pasto per chi ama un'esperienza diversa dal territorio dei rossi dei colli intorno Firenze. Un vino molto trasversale che si accompagna ad un tagliere, come ad un primo piatto a carni più delicate a piatti al forno.

Piena espressione del Sangiovese delle terre toscane, raccolto a mano, vinificato esclusivamente in vasche di acciaio per non modificarne l’essenza. I rispettosi tempi di macerazione donano al vino grande morbidezza.

Vendemmia
Vendemmia

Uvaggio: Sangiovese

Gradazione alcolica: 14% vol. vendemmia 2021

I vini hanno il tappo in vetro per il massimo rispetto dell’ambiente. Il vetro è una sostanza composta da materiali naturali ed è riciclabile al 100%.  Rispetta l’ambiente e, al tempo stesso è una chiusura assolutamente sterile, garantisce una tenuta perfetta lasciando respirare il vino al minimo in modo da farlo invecchiare in modo ottimale.

Al naso aromi di frutta rossa fresca e ciliege, note floreali di violetta e di rosa.

Reperibilità

Tempo di preparazione

Profilo organolettico

Colore: rubino intenso
Profumo: aromi di frutta rossa fresca e ciliegie, sensazioni floreali che ricordano la violetta e la rosa

Abbinamenti consigliati

Ideale con antipasti, pasta e pizza, pollo

Consigli di degustazione

Servire a 15-18 °C

Certificazioni

Regione

Davinum

Un'azienda espressione del desiderio di una famiglia s vizzera di produrre vino italiano di ottima qualità. Ha impiegato due anni per trovare il giusto vigneto e alla fine è riuscito a realizzare il sogno proprio in Toscana, dove ha dato inizio alla produzione di un ottimo vino, inizialmente agli amici. Successivamente, visto il successo riscontrato, ha iniziato a commercializzarlo. Daniel Schaetti in un territorio argilloso che risale al Pliocene, aiutato da mani esperte, ha ridato vita ad un vecchio vigneto dove al Sangiovese e al Merlot si alternano gli autoctoni Foglia Tonda e Pugnitello. Nella cantina il vino riposa in barriques di rovere francese o anfore di cocciopesto, a seconda della tipologia. Il risultato di questo affinamento e invecchiamento è un vino che privilegia la qualità.

0

SU

it_IT