fbpx
Primitivo di Puglia Biologico
Primitivo di Puglia Biologico

Primitivo di Puglia Biologico

da Perlage Winery

6,60

Primitivo di Puglia Biologico

biologico da gustare con piatti saporiti importanti e formaggi stagionati.  Di un bel rosso rubino con riflessi color violaceo; il profumo è vinoso intenso, caratteristico di amarene e frutti di bosco dal bouquet ricco

Bottiglia da 750 ml

Scopri come funziona foodaloo.it
Quantità

Vedi anche gli altri prodotti di Perlage Winery


COD: PRLTV01PRT Categorie: ,
Primitivo di Puglia Biologico

Assaggiato da

Gianluca

L’Alchimista

Primitivo di Puglia biologico al naso intenso frutto di bosco e leggera speziatura di cacao, buona struttura perfetto con un primo piatto ricco.

Perlage Winery produce una linea di fermi biologici con un’attenta coltivazione con metodo biologico e un’accurata produzione che parte dalla selezione delle uve, ecco come si produce il Primitivo di Puglia Biologico

Primitivo di Puglia Biologico

nasce dalle classiche terre rosse del territorio pugliese, argillose e limose a 200 s.l.m.. Le uve che vi crescono donano al vino interessanti caratteristiche organolettiche, ricco di profumi caldi ed avvolgenti. Viti sane e forti che seguono i naturali ritmi della natura. Il prodotto che si ottiene è un IGT  dal bel colore rosso rubino con eleganti sfumature viola.  Note intense al naso di bacche di bosco, frutti rossi e amarene, un vino che ben si accompagna a piatti importanti e ai sapori forti.

Se si parte da un vigneto sano gestito con cura e attenzione seguito da persone e tecnici qualificati, si avranno in cantina ottimi risultati.

 

Scheda prodotto: Primitivo di Puglia Biologico

Tipologia:Vino fermo
Uve:Primitivo
Suolo:Ghiaioso – profondo
Altimetria :200 m.s.l.m.
Vinificazione:In rosso
Grado Alcolico: 13,5 %
In degustazione:
Vista                                           Rosso rubino intenso con sfumature violacee
Olfatto                                        caldo e avvolgente, note di bacche di bosco e amarene
Gusto                                          armonico e rotondo
Temperatura di servizio     16-18 °C
Abbinamenti                            Accompagna  cacciagione, formaggi stagionati e piatti dai sapori forti

 

Formato

Bottiglia borgognotta da 750 ml

Tempo di preparazione

Profilo organolettico

Vista: Rossorubino con riflessi color viola
Olfatto: frutti rossi di bosco e speziature di cacao
Gusto: armonico, rotondo e vellutato

Note

Tempo di conservazione

24 mesi

Abbinamenti consigliati

a tutto pasto, perfetto con carni rosse, cacciagione, formaggi stagionati e primi piatti saporiti

Certificazione BIO

Controllato e certificato da Codex S.r.l.
Organismo di controllo autorizzato dal MiPAAF IT-BIO-002
Operatore controllato n. 5127

Certificazioni

, , , , ,

Regione

Cantina Perlage

La storia di Perlage Winery nasce nel 1985, quando i 7 fratelli Nardi, il padre Tiziano e la madre Afra, hanno deciso di iniziare l'avventura dell'agricoltura e la viticoltura biologica, partendo dalla Riva Moretta, lo storico vigneto nel cuore del Prosecco Superiore Docg . Una scelta che ha portato Perlage ad essere, oggi, uno dei più rinomati produttori di vino biologico del Veneto , nonché tra le poche aziende che producono Prosecco biologico DOCG presenti all'interno del Consorzio di Tutela del Prosecco di Conegliano Valdobbiadene . La cantina Perlage Winery ti può offrire una buona bottiglia di vino biologico è come una bella donna senza trucco. Non accusatemi subito di sessismo, potrei dire anche un bell'uomo, ma la metafora della donna senza trucco a me piace di più. Nella produzione di vino biologico infatti non ci sono trucchi, ossia solfiti, che aiutano a proteggere e conservare il mosto prima ed il vino poi. Per fare un buon vino biologico si parte dalla programmazione della vigna i cui filari, mai troppo stretti, sono disposti in armonia con la terra per permettere all'acqua, al sole e ai naturali abitanti della vigna (animaletti e microorganismi) di creare il microclima per dell'uva ottimale, senza la necessità di ricorrere a concimazioni chimiche e antiparassitari sistemici. Questo vuol dire che per una vigna biologica fatta come si deve è necessario il doppio del lavoro e la resa in vino è considerevolmente minore. Se si è bravi, molto bravi, si ottiene però un prodotto molto ricco dal punto di vista salutistico, olfattivo e gustativo. Ben lo sa la famiglia Nardi, vera e propria pioniera e maestra in campo biologico, che con la sua bella cantina "Perlage Winery" persegue fin dal lontano 1985 l'ideale di un'armonia fra sostenibilità ambientale, salute dei consumatori e dei lavoratori in vigna e in cantina, promozione dell'area collinare Conegliano-Valdobbiadene e produzione di ottimi ed interessanti Prosecchi DOC e DOCG e buoni vini da tavola.

SU

it_IT