Pesto di aglio orsino con semi di zucca BIO

Pesto di aglio orsino con semi di zucca BIO

da Biodobro

4,50

Čemaževa omaka z bučnimi semeni, ossia salsa a base di aglio orsino e semi di zucca, da agricoltura biologica

Vasetto da 125 g

 

Scopri come funziona foodaloo.it
Quantità

Recensito da

Gianluca

L’Alchimista

Con l'aggiunta di semi di zucca tritati finemente, Joze ha reso questa salsa più delicata, senza tuttavia nulla togliere al suo gusto deciso. Ottima al posto del basilico su una pizza Margherita. I semi di zucca sono molto utilizzati nella Stiria, sia Slovena che austriaca, soprattutto per la produzione dell'olio di semi di zucca: un prodotto naturale, molto sano e praticamente presente in ogni casa. Nel gradimento collettivo, un po' l’equivalente del nostro extravergine di oliva.
COD: LPJSLO01CMZBS01 Categorie: , ,

L’aglio orsino è un pianta officinale spontanea ricca di vitamine e sali minerali, molto apprezzata, soprattutto nei paesi dell’Europa settentrionale, per le sue numerose proprietà terapeutiche. L’aglio orsino svolge infatti un’efficace azione antimicrobica, antibatterica e antifungina, aiuta a depurare l’organismo, contribuisce ad abbassare i livelli di glicemia e di colesterolo “cattivo” nel sangue, favorisce la diuresi, è utile anche in caso di ipertensione grazie alla sua capacità di regolare e normalizzare il battito cardiaco. Ha un efficace effetto broncodilatatore, utile quindi in caso di asma e di raffreddore, e aiuta ad abbassare la febbre.

Deve il nome all’odore e al sapore molto simili a quelli dell’aglio comune, anche se più delicati, e al fatto che è molto amato dagli orsi bruni, che al risveglio dal lungo letargo invernale ne mangiano in grandi quantità, proprio per fare il pieno di preziosi nutrienti.

Tutte le preziose proprietà dell’aglio orsino sono custodite in questa salsa dell’azienda slovena Biodobro, che realizza i propri pesti a base di aglio orsino con pochi e selezionati ingredienti. In questa versione i semi di zucca oltre a conferire al pesto un gusto estremamente sofisticato, lo arricchiscono di ulteriori sostanze salutari. Questi semi oleosi sono infatti una preziosa fonte di vitamina E, di minerali, tra cui zinco, magnesio e fosforo, nonché di  acidi grassi del tipo omega-6, omega-3 e di fitosteroli, preziosi alleati nella lotta al colesterolo LDL.

Formato

Vasetto da 125 g

Reperibilità

Tempo di preparazione

Ingredienti in etichetta

Foglie di aglio orsino (44%), olio extravergine di oliva* italiano, olio di semi di girasole* estratto a freddo, semi di zucca* (10%), sale integrale dell’Himalaya (*da agricoltura biologica)

Note

,

Valori nutrizionali medi per 100 g

Energia 1954 kJ/467 kcal
Grassi 48,9 g
di cui acidi grassi saturi 6,5 g
Carboidrati 2,4 g
di cui zuccheri 0,7 g
Proteine 4,8 g
Sale 3,8 g

Modalità di conservazione

Dopo l'apertura conservare in frigorifero

Certificazione BIO

Controllato e certificato da Inštitut KON-CERT Maribor
Organismo di controllo autorizzato SI-EKO-001
Operatore controllato n. 798

Recensioni dei clienti
0
Valutazioni 0
5 Stella
0%
4 Stella
0%
3 Stella
0%
2 Stella
0%
1 Stella
0%
Recensioni

Non ci sono ancora recensioni.

Scrivi una recensione del cliente

Puoi essere il primo a commentare “Pesto di aglio orsino con semi di zucca BIO”

Biodobro

Bio-dobro, ossia biologico e buono, in sloveno.

Si perché con Biodobro vi portiamo nel cuore della verde Slovenia, tra boschi di querce e castagni, dove il signor Joze (Giuseppe) raccoglie le sue foglie di aglio orsino con le quali prepara i suoi pesti. L'aglio orsino, o aglio selvatico, una volta tritato sprigiona un intenso profumo che ricorda l'aglio ma in realtà deriva da una foglia verde. E Joze ne deve raccogliere circa 40 litri per realizzare 300 barattolini di pesto. Il pesto lo realizza tritando le foglie con un'antica macchina tedesca in ferro battuto in quanto le moderne in acciaio ossiderebbero il prodotto rilasciando sostanze nocive e negative. A questo Joze è molto attento: che ogni cosa che fa o che lo circonda abbia un Karma positivo. Per questo quando ha costruito la sua casa ed il laboratorio, come  fondamenta ha usato solo piloni di legno, isolando il tutto solamente con calce e canapa. Le sedie, i tavoli ed i mobili in generale li ha costruiti con legno di castagno raccolto, non abbattuto e senza l'utilizzo di chiodi. Anche la maggior parte dei vestiti se li fa da solo con un piccolo filatoio. Joze è rigorosamente vegano e vive principalmente dei prodotti del suo vasto orto. Il vino se lo fa a sua detta alla maniera degli antichi greci, senza pigiatura, facendo fermentare il mosto in anfore di argilla (ovviamente anche queste fatte da sé!) interrate per diversi anni. Insomma, da una persona così speciale e fuori dall'ordinario non poteva che venir fuori una produzione di pesti a dir poco originale!

0

SU