Olio extravergine di oliva toscano BIO in lattina

Olio extravergine di oliva toscano BIO in lattina

da Armellini Pienza

5,0079,00

Olio extravergine di oliva biologico in lattina
Anno di raccolta 2020
Disponibile in più formati

Scopri come funziona foodaloo.it
Svuota
Quantità

Vedi anche gli altri prodotti di Armellini Pienza


COD: N/A Categorie: ,
Olio extravergine di oliva toscano BIO in lattina

Recensito da

Elena

La foodblogger

L'olio evo toscano è senza dubbio tra i più ricercati a premiati al mondo. È un olio pregiato, che vanta caratteristiche ben precise e subito riconoscibili, versatile e di altissima qualità. L’olio evo bio di Armellini si presenta di colore verde con intensi riflessi dorati, in bocca è intenso, erbaceo, con una piacevole nota di carciofo e una tipica punta di piccantezza. È perfetto per qualsiasi tipo di preparazione, ma a crudo dà il meglio di sé. Io d’inverno adoro usarlo a fine cottura sulle zuppe di legumi e d’estate sul pomodoro maturo tagliato a fette o per condire la panzanella toscana.

Il processo di produzione dell’olio è costituito da 4 fasi fondamentali:
1. la raccolta delle olive e il trasporto al frantoio,
2. il lavaggio delle olive e la frangitura,
3. la gramolatura della pasta di olive e
4. l’estrazione dell’olio.
La raccolta normalmente avviene tra la prima metà di ottobre e gli inizi di dicembre a mano per brucatura e con agevolatori. Il momento migliore per iniziarla è quando le olive cominciano a cambiare il proprio colore da verde a rosso violaceo (invaiatura).
Una volta entrate nel frantoio, le olive vengono pesate, liberate dalle foglie tramite un aspiratore e lavate con un getto di acqua corrente fredda in una sorta di lavatrice che allontana eventuali residui di terra, polvere o antiparassitari superficiali che comprometterebbero la qualità dell’olio. Dopo il lavaggio le olive vengono introdotte nel frangitore. Il processo di frangitura consiste nel macinare la polpa e il nocciolo delle olive per ridurle in pasta. In questa fase è della massima importanza calibrare il frangitore a seconda dello stadio di maturazione delle olive.
Segue la gramolatura durante la quale la pasta di olive viene mescolata continuamente in modo da permettere alle gocce d’olio di coagulare per poter essere estratte. Per garantire un olio di qualità e preservare la quantità di polifenoli, tale operazione avviene a bassa temperatura in vasche chiuse ermeticamente in modo da eliminare gli scambi con l’ossigeno dell’ambiente. Un altro elemento fondamentale, oltre alla temperatura, è la durata, compresa tra 20 e 40 minuti, in quanto lavorazioni più lunghe incrementerebbero lo stato di ossidazione della pasta d’olio.
La produzione dell’olio di oliva extravergine si basa esclusivamente su processi di estrazione meccanica. Dopo la gramolatura sono sottoposte ad un processo di pressatura, che consente di separare la parte liquida, composta da olio ed acqua, dalla parte solida della pasta, chiamata sansa. Anche in questa fase è fondamentale il controllo dei tempi di lavorazione e della temperatura. La parte liquida estratta viene chiamata “mosto oleoso”. Da questo mosto l’olio viene estratto attraverso apposite centrifughe dotate di uno speciale dispositivo che evita che l’alta velocità di rotazione riscaldi l’olio compromettendone la qualità.

Reperibilità

Tempo di preparazione

Profilo organolettico

Colore: verde con riflessi dorati
Odore: fruttato medio, netto di oliva, con note erbacee di carciofo e di frutta matura ed in minore intensità di pomodoro
Sapore: pulito, si apre con una lieve sensazione dolce seguita da una gradevole e contenuta carica amara e piccante di lieve intensità

Valori nutrizionali medi per 100 ml

Energia 3697 kJ/899 kcal
Grassi 99,9 g
di cui acidi grassi saturi 14,46 g
Carboidrati 0 g
di cui zuccheri 0 g
Proteine 0 g
Sale 0 g

Modalità di conservazione

Conservare in luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di luce e calore

Abbinamenti consigliati

Perfetto a crudo su insalate, bruschette, pinzimonio e pesce, in cucina è ottimo per la preparazione di sughi, soffritti e fritture

Certificazione BIO

Controllato e certificato da ICEA
Organismo di controllo autorizzato dal MiPAAF IT-BIO-006
Operatore controllato n. B628

Regione

Armellini Pienza

Un'azienda che vive e cresce all'interno del parco della Val d'Orcia, riconosciuto patrimonio UNESCO, si presenta con un bel biglietto da visita. Tutto inizia nel 1968, quando Battista Mulas si trasferisce dalla Sardegna in Val d'Orcia alla ricerca di pascoli per le sue pecore. A Pienza trova un luogo vocato, un territorio ricco di storia e cultura casearia, il posto ideale per condurre la sua attività. Dopo di lui continueranno i figli, che ne 1989 aprono il Caseificio "Verdi Pascoli" a San Polo, ristrutturando un vecchio podere. La famiglia si allarga e un genero di Battista, Ernello Armellini, entra in azienda. Qui oggi viene prodotto il pregiato Pecorino ("Cacio") di Pienza seguendo il metodo imposto dalla tradizione secolare del territorio pientino, grazie alle circa 700 pecore di proprietà allevate nel comune di Pienza. I caci vengono lavorati con diverse stagionature e metodi e, accanto al classico pecorino fresco o stagionato, troviamo il pecorino affinato in fossa o in foglia di noce, così da offrire il giusto prodotto per ogni palato.
Non solo pecorino
L'amore che lega Ernello Armellini alla Val d'Orcia e ai suoi frutti lo ha portato a dedicarsi anche alla coltivazione dell'olivo. Ernello cura personalmente infatti 1200 alberi di olivo delle tipiche varietà toscane (leccino, moraiolo, frantoio e pendolino) dai quali ricava l'olio extra vergine di oliva biologico. La lavorazione artigianale e l'estrazione a freddo dell'olio garantiscono la massima qualità. In questo modo inoltre sono preservati tutti i profumi, i sapori e le preziosissime caratteristiche organolettiche dell'olio extra vergine di oliva.

0

SU