Mini giandujotti

Mini giandujotti

da Domori

6,00

Classici cioccolatini della tradizione piemontese con nocciole Piemonte I.G.P.
Formato mini
Confezione da 100 g

Scopri come funziona foodaloo.it
Quantità
COD: DMRTO01GDM100 Categorie: ,

Recensito da

Filippo

L'ambasciatore

Gianduia è un personaggio carnevalesco nato all'inizio del XIX secolo dalla fantasia di due burattinai torinesi, ma è anche il nome del più famoso cioccolatino di Torino, il Gianduiotto! L'intuizione o forse la necessità di ottimizzare la poca e pregiata materia prima, il cacao più raffinato e la Nocciola Tonda Gentile, ha permesso al suo inventore di realizzare questa prelibatezza che racchiude in sè tutta la tradizione artigianale piemontese nella sua tipica forma, che ricorda appunto il cappello del personaggio che ha dato il nome a questo cioccolatino! La crema Gianduia o Gianduja è la base di questo tradizionale prodotto nato proprio a Torino nel lontano 1806 dagli ingegnosi cioccolatai torinesi a base di cacao e pasta delle pregiate nocciole delle Langhe. Apparentemente duro ma quando si gusta si scioglie in bocca in una dolce e morbida carezza!

L’incontro tra il cacao fine e la pasta di nocciola dà vita ai giandujotti Domori, un classico dell’arte cioccolatiera piemontese prodotto secondo la ricetta tradizionale, usando esclusivamente nocciole piemontesi I.G.P. e senza l’aggiunta di latte.
Per chi non rinuncia mai alla tradizionale eleganza del gusto.
Qui nel formato mini, per concedersi piccoli attimi di gusto ogni volta che lo si desidera.

Formato

Confezione da 100 g – Formato mini

Reperibilità

Tempo di preparazione

Ingredienti

Zucchero di canna, NOCCIOLE Piemonte I.G.P., granella di cacao Tanzania, burro di cacao, lecitina di SOIA

Allergeni

Nocciole, soia

Avvertenze

Può contenere tracce di latte e altra frutta a guscio

Note

,

Valori nutrizionali medi per 100 g

Energia 2348 kJ/567 kcal
Grassi 37,0 g
di cui acidi grassi saturi 9,5 g
Carboidrati 48,5 g
di cui zuccheri 44,0 g
Fibre 4,5 g
Proteine 7,0 g
Sale 0,05 g

Modalità di conservazione

Conservare in luogo fresco, asciutto, senza odori e ad una temperatura compresa tra i 14 e i 20 °C

Certificazioni

,

Regione

Recensioni dei clienti
0
Valutazioni 0
5 Stella
0%
4 Stella
0%
3 Stella
0%
2 Stella
0%
1 Stella
0%
Recensioni

Non ci sono ancora recensioni.

Scrivi una recensione del cliente

Puoi essere il primo a commentare “Mini giandujotti”

Domori

LA FABBRICA DEL CIOCCOLATO!
No, non è solo un bel racconto, ma la vera storia di una golosa realtà di eccellenza tutta italiana!
Uno dei prodotti che più mi appassionano e che non può mancare tra i miei preferiti è sicuramente il cioccolato!
La mia regione, il Piemonte, tra piccolissime e grandi realtà produttive, vanta una lunga tradizione di eccellenza artigiana nella lavorazione del cacao, dunque l'offerta di certo non manca.
Alcuni mesi fa ho accolto l'invito di una realtà prestigiosa del mio territorio, l'azienda Domori di Gianluca Franzoni.
Ho avuto il piacere e l'opportunità di visitare lo stabilimento di produzione dove ordine, organizzazione e know how sono davvero ai massimi livelli. La migliore tradizione artigianale e l'innovazione sono ben armonizzate e pongono l'azienda Domori tra le più importanti in Italia tra le produzioni di eccellenza.
Al termine della visita finalmente è giunto il momento di procedere alla degustazione dei vari prodotti!
Non potrò mai dimenticare quel preciso momento in cui ho aperto una confezione di cioccolato Domori! Fin da subito ho apprezzato il suo fine e intenso aroma. L'assaggio poi mi ha confermato che in quel momento stavo degustando un prodotto di qualità nettamente superiore rispetto ai prodotti che si trovano normalmente in commercio.
Gianluca Franzoni dal 1997 è il protagonista di questa prestigiosa azienda che si trova a None, nella provincia di Torino, città nota in tutto il mondo per la grande tradizione artigianale del cioccolato.
Nel 1993 la sua grande passione per la natura, la biodiversità, la gastronomia ed il cacao in particolare, hanno portato Gianluca in Venezuela, in una delle poche aree del mondo dove si coltiva quella che è probabilmente la varietà di cacao più rara e pregiata, il "Criollo". Una pianta in via di estinzione che grazie al suo intervento su tutta la filiera in Sud America e America Centrale, è stata finalmente conosciuta e valorizzata con la creazione di nuove piantagioni di proprietà, dedicate alla coltivazione per la produzione del cacao extra fine di altissima qualità. Domori è stata la prima azienda ad utilizzare questa pregiata varietà di cacao dalle caratteristiche eccellenti ed è l'unica a produrre una tavoletta utilizzando la varietà Criollo in purezza, con la semplicità di una ricetta che prevede il solo utilizzo di pasta di cacao e zucchero.
La continua ricerca della perfezione e della purezza ha portato il suo fondatore a creare un vero e proprio "Codice di Degustazione del Cioccolato".
Il marchio "Domori" nasce dal fascino che la città seicentesca di Venezia ha da sempre esercitato sul fondatore di questa azienda. Il nome si riferisce infatti ai "Due Mori", le statue che battono le ore sulla campana della torre dell'orologio in piazza San Marco. Due, come i semi del cacao e del caffè, prodotti che sono l'emblema del puro piacere gastronomico!

0

SU