Gin Z44

Gin Z44

da Roner

46,00

Distilled Dry Gin con estratto di pigne di Pinus cembra

Scopri come funziona foodaloo.it
Quantità

Recensito da

Gianluca

L’Alchimista

È un distillato in cui sapore e profumo combaciano perfettamente: il ginepro è affiancato da altre bacche e pigne come quelle di pino cembro (Zirbe), raccolte a mano nei boschi dell'Alto Adige, che gli donano il suo profumo e gusto inconfondibile. La nota fresca è data da un mix di agrumi. Molto interessante, è ottimo per la preparazione di cocktail ma ancora di più gustato da solo.
COD: RNRBZ010185 Categorie: ,

Se da Termeno in Alto Adige si volge lo sguardo ad est, si vedono ergersi chiare le pendici del Como Bianco. Su queste pendici ogni estate vengono raccolte a mano le pigne fresche del pino cirmolo. Sono queste particolari pigne, che impiegano ben tre anni ad arrivare alla maturazione, a dare a questo distilled Dry Gin la sua personalità unica.
Note mediterranee di agrumi si uniscono a molteplici erbe alpine e prealpine per completare le note balsamiche delle pigne di cirmolo.
Le tipiche note di ginepro incontrano l’achillea, la radice di violetta, la radice di genziana.
Le pigne fresche, ricche di linfe, vengono lavorate per infusione e successivamente ne viene distillato l’estratto in un piccolo alambicco.
Gradazione alcolica: 44% vol

Formato

Bottiglia da 0,70 litri

Reperibilità

Tempo di preparazione

Abbinamenti consigliati

Per aperitivi e cocktail

Regione

Recensioni dei clienti
0
Valutazioni 0
5 Stella
0%
4 Stella
0%
3 Stella
0%
2 Stella
0%
1 Stella
0%
Recensioni

Non ci sono ancora recensioni.

Scrivi una recensione del cliente

Puoi essere il primo a commentare “Gin Z44”

Roner

La distilleria Roner si trova a Termeno (Tramin), in Alto Adige vicino al lago di Caldaro. Tutto il comprensorio è famoso per i suoi vini dai profumi e dalle note aromatiche particolari. Ma se i vini sono un'eccellenza, lo è anche un prodotto derivato dalle loro vinacce: la grappa.
Nel 1946 Gottfried Ronen cominciò la sua avventura della distillazione in casa con l'alambicco di famiglia. Nei decenni successivi con i figli Andreas e Guenther, videro la luce sperimentazioni di nuovi distillati e liquori con la macerazione e l'aggiunta di bacche, radici e frutti dell’'arco alpino.
La Roner AG è già una splendida realtà quando nel 2007 subentra alla guida dell'azienda di famiglia la terza generazione nella persona di Karin Roner, che, forte di un'esperienza fin da giovanissima in tutti i reparti di produzione, porta nuovo slancio ed investimenti ampliando ulteriormente la gamma di delizie. Il suo motto: "cambiare restando fedeli a sé stessi".

0

SU