fbpx
Biso – Colli Trevigiani I.G.T.

Biso – Colli Trevigiani I.G.T.

da Bernardi Ogliano

6,00

Vino bianco fermo
Bottiglia da 750 ml

Scopri come funziona foodaloo.it
Quantità

Vedi anche gli altri prodotti di Bernardi Ogliano


COD: BRDTV01BISCTV Categorie: ,

Recensito da

Gianluca

L’Alchimista

Un bianco tranquillo. Biso in dialetto trevigiano vuol dire grigio. È ottenuto da vitigno 100% Pinot dalle colline di Conegliano di proprietà della famiglia Bernardi. Come tutti i vini Bernardi Ogliano le uve vengono tutte vendemmiate a mano e controllate accuratamente per andare a vinificare soltanto quelle perfette. Si presenta con un colore giallo paglierino chiaro. Il profumo è intrigante e intenso, fruttato e con sentori di mela verde, mandorle tostate e ricordi di fieno secco. Il sapore è persistente, tipico del Pinot grigio, giustamente sapido. Ideale con primi leggeri e piatti a base di pesce.

Vino bianco fermo ottenuto da uve 100% Pinot grigio, raccolte esclusivamente a mano ad inizio settembre nei vigneti di proprietà sulle colline di Conegliano.

Formato

Bottiglia da 750 ml

Reperibilità

Tempo di preparazione

Profilo organolettico

Colore: giallo paglierino
Odore: piacevolmente fruttato con sentori di mela e mandorle tostate, ricordi di fieno secco
Sapore: giustamente sapido con buona persistenza.

Abbinamenti consigliati

Si accosta a primi piatti a base di pesce

Consigli di degustazione

Servire a 10-12 °C

Certificazioni

Regione

Bernardi Ogliano

Guido Bernardi è un uomo di poche parole. Poche perché di più non ne servono. Lui non ha bisogno di convincere, di presentare un'immagine di sé o della sua azienda o di grandi campagne di marketing. Lui produce vino, ed in particolare soprattutto Prosecco, lo fa da sempre e lo fa molto bene. Lui è alla quinta generazione di viticoltori. L'azienda della famiglia Bernardi si estende su 16 ettari di cui 13 coltivati a vigneti ad Ogliano, paesino di 1000 anime situato sulle colline a 4 km, a nord, da Conegliano. Qui la coltivazione della vite e la produzione di vino si perdono nella notte dei tempi: Conegliano è infatti città d'arte e sede della più antica scuola di enologia d'Italia nonché sede del corso di laurea in Scienze e tecnologie viticole ed enologiche dell' università di Padova. Ogni volta che vado a trovare Guido e percorro la strada da Valdobbiadene verso Conegliano, rimango affascinato dalla soavità e armonia del paesaggio, tra le verdi colline di questo angolo di Veneto in provincia di Treviso, dove il sodalizio tra uomo e ambiente ha creato un paesaggio culturale unico, che non a caso è da poco patrimonio dell'umanità UNESCO. La vita della famiglia Bernardi gira tutta intorno alla produzione del vino. La raccolta e la selezione dell'uva viene fatta tutta rigorosamente a mano ed il sig. Guido ha sempre un gran da fare in azienda, tra i filari dei vigneti o in cantina. Non ha tempo per parlare, deve pensare, per nostro grande piacere, al prossimo Prosecco.

0

SU

it_IT