La birra: un nuovo alleato del benessere!
0
La birra: un nuovo alleato del benessere!

Avete mai pensato alla vostra Bionda preferita come alleato nella cura del vostro corpo? Scopri tutti i benefici!

La birra, un toccasana da secoli!

Amata da milioni di italiani, la birra è un alimento che ormai fa parte quotidianamente della nostra dieta. Ovviamente, ci teniamo a precisare che un consumo esagerato di alcolici è sempre dannoso per la salute, ma è altrettanto vero che se dosati nelle giuste quantità possono essere un grande aiuto nella risoluzione di piccoli grandi problemi quotidiani!

La birra fece la sua prima comparsa già nell’Egitto antico, ritenuta particolarmente benefica per rinforzare il sistema immunitario di neonati o ammalati, soprattutto quando, nel primo caso, le madri avevano difficoltà ad allattare. La ricetta originaria, infatti, a base di malto, luppolo e lievito, era ben conosciuta da tutte le antiche popolazioni mediorientali, come ad esempio anche i Sumeri, che, come gli Egizi, aggiungevano alla birra acqua e miele, per utilizzarla come ricostituente.

Le proprietà che non ti aspetti!

Oltre ad essere l’aperitivo preferito da molti di noi, la birra – soprattutto se artigianale e prodotta con ingredienti di qualità – è un alimento molto ricco di nutrienti, che, a piccole dosi, sono un aiuto non indifferente per il nostro corpo: da vitamine ad antiossidanti, così come sali minerali e altre sostanze, la birra è la bevanda alcolica con meno calorie in assoluto, di fatto, aiutandoci anche a mantenere una buona forma fisica! Rispetto ad alcolici come il vino o i superalcolici, infatti, è decisamente più diuretica, favorendo la corretta eliminazione dei liquidi spesso trattenuti nei tessuti.

Un ridotto consumo di birra, è caldamente consigliato a chi soffre di problemi cardiaci, dato che aiuta a ridurre un tipo di colesterolo dannoso per il sistema cardiovascolare, ma non solo, è altrettanto raccomandata per chi ha problemi di digestione, attivando uno specifico recettore, che aiuta il movimento intestinale!

Scegliere la birra giusta: do and don’t

Per scegliere la birra giusta, bisogna assolutamente fare attenzione alle etichette sulla bottiglia, oppure informarsi sulla birreria che la produce, preferendo sempre birrerie artigianali che abbiano il pieno controllo sugli ingredienti che utilizzano per le loro bevande. La birra industriale, infatti, seguono un processo di lavorazione che inevitabilmente la priva di tutte le proprietà elencate fino ad ora, rendendola un alimento al contrario dannoso per il nostro corpo.

Quanta birra posso bere, quindi?

Le indicazioni di diversi nutrizionisti stabiliscono un limite di due o tre unità alcoliche per gli uomini, mentre una o due per le donne, quindi limitandosi ad una birretta dopo una giornata di lavoro, non ci saranno inconvenienti, ma sempre facendo molta attenzione alla qualità!

Chiaramente, consigliamo di bere sempre responsabilmente ed evitare alcolici durante gravidanza e allattamento, oppure in casi di patologie conclamate!

Beh, la volete conoscere una birra che vale la pena essere degustata, magari per un aperitivo informale tra amici? Clicca qui !

Lascia un commento

La tua email non sarà mostrata.

0

SU